Browsing this web site you accept techinical and statistical cookies. close [ more info ]

Le mutazioni dell'urbanistica_Cover.jpg

LE MUTAZIONI DELL'URBANISTICA
Principi, tecniche, competenze

Patrizia Gabellini

Published by Carocci, Roma | Collana Studi Superiori | ISBN: 9788843093663 | Italiano | 134 pagine, 2018

Decenni di esperienze, riflessioni, sconfinamenti e contaminazioni hanno cambiato l’urbanistica. Le mutazioni riguardano radici tecniche come lo zoning, lo standard, le modalità di composizione dello spazio e la forma dei piani; radici politiche come la prossimità all’ideologia della sinistra sulla quale si sono costruiti collaborazione tecnica e impegno amministrativo; postulati relativi all’interpretazione della città e alla prospettiva temporale di piani, programmi e progetti. La mutazione è caratterizzata da una successione, a ritmi irregolari, di semplici alterazioni e di cambiamenti più sensibili che intersecano la storia interna della disciplina e la storia esterna. È un processo di cui è difficile rintracciare e annodare i fili, ma alla fine la mutazione appare compiuta.
Il libro ha l’obiettivo di individuarne le componenti e di capire a che punto è arrivata e che cosa comporti: condizione necessaria per affrontare consapevolmente le evidenti difficoltà del lavoro urbanistico.
(Dalla presentazione del libro sul sito di Carocci Editore)



INDICE
 
Introduzione. Ancora urbanistica

1.     Un’altra rappresentazione
1.1   L’urbanista
1.2   Le condizioni

2.     Arcipelaghi di formazioni urbane
2.1   Città allargate
2.2   Città arcipelago
2.3   Densificazione e bisogno di spazio

3.     Tra strategie e tattiche
3.1   Quotidiano e tempo breve
3.2   Tattica e strategia

4.     La rottura del limite
4.1   Il dilemma dello zoning
4.2   Spazi misti e tempi desincronizzati
4.3   La flessibilità nella legge

5.     Welfare materiale e prospettiva healthy
5.1   Città sane
5.2   Servizi ecosistemici e spazi del welfare
5.3   Standard e prestazioni

6.     In principio era qualità urbana
6.1   Concetto denso
6.2   L’irruzione del progetto urbano
6.3   Le dimensioni del contesto

7.     Rigenerare riciclando
7.1   La rigenerazione
7.2   Rigenerazione e riciclo
7.3   Città merce e città bene comune

8.     La memoria nel processo di riciclo
8.1   Una questione globale
8.2   Da centro storico a città storica
8.3   Paesaggi

9.     La resilienza motrice di mutazioni
9.1   Paradigma, paradigmi
9.2   Resilienza e rigenerazione
9.3   Il piano: figure e scenari

10.   Competenze e responsabilità
10.1  Ieri e oggi
10.2  Amministrazione e politica
10.3  Solitudine, responsabilità, ruolo, deontologia
10.4  Competenze

Riferimenti bibliografici
Indice analitico



L'AUTRICE

Patrizia Gabellini è docente di Urbanistica al Politecnico di Milano. Dal 2011
al 2016 è stata assessore all’Urbanistica, Città storica e Ambiente del Comune
di Bologna. Progettista e consulente per la redazione di strumenti urbanistici,
è stata direttore della rivista “Urbanistica” e ha fondato e dirige la rivista
online “Planum. The Journal of Urbanism”. Per Carocci editore ha pubblicato
Tecniche urbanistiche (12a rist. 2015) e Fare urbanistica (2a rist. 2017). 



NEWS & APPUNTAMENTI RELATIVI AL LIBRO 

→ "Le mutazioni dell’urbanistica. Principi, tecniche, competenze", intervista a Patrizia Gabellini su Letture.org
 Il libro verrà presentato Giovedì 22 Novembre 2018 nell'ambito dell'evento Urbanpromo Libri, presso il Triennale LAB, Triennale di Milano, viale Alemagna 6, Milano - h. 09:00 - 12:00.